Filmato Classic Space alla LEGO® House

Tornerò a parlare ancora molte volte della LEGO® House (che verrà inaugurata ufficialmente domani a Billund), ma non posso fare a meno di condividere subito questo piccolo dettaglio.

Nell’intervista al designer responsabile della creazione del tema Spazio Jens Nygaard Knudsen realizzata da Mark Stafford e pubblicata su BrickJournal n. 6 del 2009 in USA (e tradotta su BrickJournal n. 6 in Italia) c’è questo paragrafo tratto da una conversazione che includeva anche il designer Niels Milan Pedersen:

“Ricordo che alla fine degli anni 70 avevamo persino realizzato un breve film spaziale in stop-motion. Kjeld [Kirk Kristiansen] potrebbe averlo ancora. Volammo tutti a Copenhagen e ci facemmo allestire la prima in un cinema!” I due ridono e parlottano in danese per qualche minuto, per poi dirmi che non tradurranno nulla visto che tanto quella storia non potrei mai pubblicarla! E poi ridono di nuovo. “Volammo a Copenhagen anche per vedere Guerre Stellari, quando uscì, ma non influenzò i primi set Space che erano già terminati nel 1976 e con le primissime versioni già pronte nel 1973”, racconta Jens.

Bene, nella History Collection della LEGO House c’è anche un piccolo cinema dove vengono proiettati dei filmati a ripetizione… e uno di questi filmati è proprio un filmino Classic Space della durata di poco superiore al minuto che sarei pronto a scommettere essere proprio il film di cui parlavano! Evidentemente “Kjeld” ce l’aveva ancora!

E questa è solo una delle migliaia di cose da fare alla LEGO House! Se non avete ancora prenotato una visita… fatelo al più presto!

“È pieno di stelle!”

Dall’intervista a Jens Nygaard Knudsen (creatore della minifig e del Classic Space), pubblicata su BrickJournal Italia n. 6:

Il logo Space venne realizzato da Hjalmar Nielsen. La prima versione aveva tante stelle attorno ed era bellissima, ma fu considerata troppo appariscente, motivo per cui le stelle vennero rimosse!

Nell’immagine, la minifig “Ragazzo razzo” della serie 17 delle minifig collezionabili, in vendita da ieri.

Io non so se sia un caso o meno, ma secondo me nel team che progetta queste minifig c’è un genio (vedasi anche la descrizione del re della serie 13, di cui avevo già parlato in fondo a questo articolo dedicato al Castello Giallo).